Mondoemulatore

Closed

Guida Dolphin

« Older   Newer »
guerrieronero91
view post Posted on 23/1/2009, 16:02 Quote




Guida Dolphin

Introduzione
Questa che vi propongo è una guida scritta di mio pugno nella quale cercherò di spiegarvi cosa sia Dolphin e come settarlo al meglio. Iniziamo appunto con il dire cosa sia appunto Dolphin: è un emulatore di Wii e Gamecube per il computer; per chi non sapesse cosa sia un emulatore, è un programma sviluppato per PC attraverso il quale è possibile usare i giochi della console emulate dal programma, in questo caso come già detto Wii e Gamecube. Adesso vorrei introdurre una breve discorsa sugli emulatori in generale e i giochi: perché emulatori di alto livello alcuni giochi possono non partire, creare dei problemi di crash durante l’esecuzione o errori grafici. Questi problemi sono periodicamente corretti con delle nuove versioni dell’emulatore che vengono chiamate “revisioni”(per comodità vengono abbreviate in rev) ma come vuoi ben capirete su una lunga lista di giochi e errori vari le correzioni non saranno così immediate. Affronto anche un altro argomento sempre riguardante i giochi e sulla configurazione; ogni gioco ha diciamo una sua configurazione ottimale per partire che dovrete trovare voi da soli procedendo per tentativi se non sia un gioco particolarmente difficile da far partire allora è probabile trovare una configurazione già fatta online. Ma leggere una configurazione già fatta a volte non basta: infatti, mentre la console possiede un hardware fisso ogni PC, risulta inevitabilmente diverso quindi potrebbe cambiare qualche lieve dettaglio. Quindi non esiste una configurazione universale per tutti i giochi o per tutti i computer ne ambisco a voler fare ciò in questa guida bensì fornire al lettore un’indicazione sugli elementi da selezionare per non partire dallo zero assoluto. Fatta questa premessa, adesso andremo dapprima ad analizzare quali siano i requisiti che servono per lavorare al meglio con Dolphin e di seguito l’analisi di tutti gli aspetti che compongono l’emulatore.

Requisiti Hardware
Sistema Operativo: Microsoft Windows (2000/XP/Vista o versione più recente) / Linux / Apple Mac OS X (Intel version).
Processore: Qualsiasi Cpu che abbia la funzione SSE2 * (Si raccomanda almeno 2Ghz). Consigliato almeno un Dual Core per una velocità ottimale.
Ram: 2Gb
Scheda Grafica: Qualunque scheda che supporti Directx 9 e OpenGl 2.1

Dolphin ha bisogno di avere delle librerie di seguito elencate da installare se non le possedete:

Windows
Microsoft VC + + 2008 SP1 Redist x86 - Per i 32 bit di Windows
Microsoft VC + + 2008 SP1 Redist x64 - Per i 64 bit di Windows

DirectX marzo 2009
Nota: questo significa AGGIORNA IL TUO DIRECTX ANCHE SE AVETE LA VERSIONE 9.0c o 10 o 10,1.
Microsoft DirectX Updater

Linux
Installare libbluetooth: fissa il "PANIC non caricato plug-in / libPlugin_wiimote.so" errore per
gli utenti di Linux

*Per sapere se il vostro processore supporta la funzione SSE2 usare il programma CPU-Z

Requisiti Scheda Grafica
È necessario disporre di una scheda video che supportano OpenGL 2.x in tutto o in Direct3D 9.0c.

Nota: Il plug-in è Direct3D9 video vecchio / obsoleto e sembra che non funziona più consiglio di utilizzare OpenGL plugin video per migliorare l'emulazione.

Nota: Assicurarsi che i driver siano aggiornati!
Siti dei Driver
Driver NVIDIA
Driver ATI

Modelli adatti a Dolphin
NVIDIA GeForce Serie 6 a 9 e GeForce Serie 200
GeForce 6 Series
GeForce Serie 7
GeForce Serie 8
GeForce Serie 9
GeForce Serie 200
ATI Radeon R200 di R700 Serie
Processori ATI Radeon Generazioni
Radeon 300
Radeon 420
Radeon 520
Radeon 600
Radeon 700

Modelli non adatti a Dolphin
Qualsiasi Intel Graphics Media Accelerator (GMA) Chipset (Queste carte non supportano OpenGL 2.x pienamente.)
Intel Graphics Media Accelerator
I meno recenti Chipset NVIDIA
GeForce 256
GeForce 2
GeForce 3
GeForce 4
GeForce FX Series
ATI Radeon R200 e Vecchi
Processori ATI Radeon Generazioni
Radeon 100
Radeon 200
RIVA TNT
RIVA TNT
RAGE
Rage


Installazione
Presentazione Dolphin
Ecco come ci apparirà Dolphin appena aperto come potete vedere già qui, vi sono alcuni tasti che andremo a vedere:
image
1)Open: ricerca della ISO del vostro gioco poi da eseguire con il tasto Apri
2)Refresh: se volete ricaricare una ISO già eseguita, premete il tasto
3)Browse: tasto per impostare la directory della cartella dove tenete i giochi, facoltativo
4)Play: per avviare l’esecuzione di un gioco, tasto corrispondere per fermare Stop
5)Fullscreen: avviare il gioco in modalità fullscreen
6)Screeschot: se volete fare degli screen mentre il gioco è in esecuzione
7)Configuration: si aprirà la finestra generale della configurazione, dove potrete anche settare tutti i plug-in video audio e controller
8)Gfx: aprire il plug-in grafico da voi selezionato
9)Dsp: aprire il plugin audio da voi selezionato
10)Pad: aprire il plugin controller da voi selezionato
11)Wiimote: se volete usare il Wiimote anziché il controller o la tastiera impostate questo plugin
Fatto questo breve elenco dei tasti rapidi, passerei subito alla configurazione partendo dal punto 7.
Cliccando sul tasto configure ci apparirà questa schermata.
image
Enable Dual core: naturalmente da attivare se possedete un processore Dual Core Core 2 Duo Quad Core o gli ultimi Corei7
Enable Idle Skipping: da tenere sempre abilitato, infatti, questo permette di raggiungere i fotogrammi al secondo per la creazione dell’immagine e del suono (detti anche fps.)
Enable Cheats:il team di Dolphin ha creato della cheats per tentare di rimediare agli errori grafici o eventuali crash che alcuni giochi procurano questa opzione non è sicura al 100% infatti alcune volte più che giova danneggia consiglio di lasciarla deselezionata di default
HLE the BIOS all the time:grazie a questa opzione non è necessario estrarre il BIOS dalla console Wii
Enable The JIT dynarec:questa opzione migliora la riproduzione del codice migliorando la qualità grafica e la linearità della riproduzione stessa ma in caso di lentezza nella esecuzione del gioco provare a disabilitarla
Lock trheads to core: permette un miglior uso della CPU
Optimize Quantizer: anche questo migliora l’uso della CPU ma non poche volte crea crash o errori grafici,lasciatelo selezionato di default
LLE DSP on thread: attivatelo quando usate il plugin audio HLE e disattiva telo quando invece usate LLe in quanto favorisce/penalizza questo due plugin video
Confirm on Stop:permette di poter fermare l’emulazione mediante il tasto rapido Stop
Use Panic Handlers:messaggio popup che avvisa i giocatori in caso che posseggano un wiimote di mettere al polso l’apposita bracciale
Hide Cursor:impostazione con le quali decidere se volete che si veda la freccia del mouse oppure no
Show Wiimote status:segnali inseriti sulla barra bassa di Dolphin per osservare se il Wiimote è attivo,collegato ecc
Theme:selezionate a seconda dei vostri gusti il tema che più preferite per il vostro Dolphin
Game List Language:lingua con la quale apparirà nella schermata principale la lista dei vostri giochi nella directory dove avete inserito le ISO

image
In questa schermata se possedete eventualmente delle memory salvate sul vostro computer potete selezionarle attraverso gli slot A e B. Sul System Language selezionate la lingua che preferite e infine su Port 1 a meno che non possediate un controller del Gamecube lasciate Standard Controller.
image
Sensor Bar Position: potete decidere che sia in alto o in basso
Enable Screen Saver: modalità in cui dopo qualche minuto in cui non usate Dolphin si attiva lo screen saver per risparmiare energia….la maggior aprte della volte quando poi volete riprendere il gioco si blocca
Enable Progressive Scan:modalità di riproduzione utile in alcuni giochi di default lasciatela non barrata poiché se non sarà utile mi rallenterà solo il gioco
Enable EurGB60 Mode: funzione che permette di leggere i giochi in versione Pal
Aspect Ratio: selezionate 4:3 o 16:9 per come volete che appaia lo schermo
System Language: anche qui selezionate la lingua che preferite

image
Qui potete semplicemente selezionare il percorso che Dolphin dovrà leggere per riconoscere le vostre ISO e se volete potete selezionare quale sia una ISO di base da caricare se voi non la specificate

image
Qui potrete scegliere i vostri plugin video audio e il controller da usare. In questa guida come controller video analizzeremo solo open in quanto il plugin Direct3D9 ormai è diventato obsoleto.
Quindi partiamo proprio dalla parte grafica:
image
Conosciamo già l’opzione fullscreen,che ci permette di vedere il gioco a schermo intero,Vsync invece migliora la resa grafica dei dettagli ma a volta rallenta l’esecuzione del gioco stesso a voi la scelta di bilanciare velocità e qualità. Rendere to main Window esegue il gioco nella stessa schermata dell’emulatore mentre l’opzione Auto scale cerca di adattare i bordi della schermata del gioco con quella di Dolphin. L’opzione che può invece aumentare notevolmente i vostri fps ma anche a volte rendere lo schermo completamente nero è native questa opzione infatti riduce la qualità grafica aumentando notevolmente la velocità ma in alcuni appunto non rende. Mentre se viaggiate ad una velocità elevate e potete permettervi miglioramenti usate Real XFB che migliora l’esecuzione del codice. Infine potete decide se usare la modalità 4:3 o 16:9 o ancora attivando crop assieme a una delle due modalità potrete usare la 5:4 o la 16:10,scegliere la risoluzione a cui eseguire il gioco in modalità finestra o in fullscreen e migliorare ulteriormente il video potete attivare anisotropic filter,antiliasng e il filtering bi/trilinear.
image
Se non siete degli esperti non attivate nessuno Overlay infatti mostreranno sullo schermo alcuni dati utilizzabili per risolvere bug ecc quindi per utenti normali ciò non serve. La sezione Rendering invece risulta più utile infatti selezionando una o più di quete opzioni possiamo disabilitare la texture la luce di sfondo nei giochi per far rendere il gioco più veloce.
Disable Wireframe:disabilità una aprte della lettura del codice questo garantisce maggior velocità ma anche maggiori crash e difetti grafici
Disable Material Lighting: disabilità la luce si sfondo dei giochi
Disable Texturing: disabilitala texture del gioco
Disable Destination Alpha Pass:rende il valore alfa costante incrementando la velocità a volte crea dei crash
Disable Fog: disabilità l’opzione che elimina l’effetto nebbia nei giochi.
EFB Copy,queste opzioni aumentano gli FPS e nella maggio parte dei casi non creano nessun tipo di errore
Se selezionate disable amenterò il numero dei FPS senza creare alcun o ben pochi difetti grafici selezionate anche with hotkey E così se durante il gioco vorrete attivarlo sarete liberi di farlo. Mentre se tenete gli EFB attivati potete scegliere o tramite opzione Gl di usare la memoria della vostra scheda grafica oppure accedere con l’altra opzione alla RAM.
Direi di saltare la della utilities come dump Texture oppure usare il Dump Rendered Frames per poi usare un codec video ecc..
Piuttosto un utile funzionalità aggiunta da poco sono gli Hacks specifici per i giochi che aiuta questi a non crashare e a correggere piccoli bug grafici presenti in quei giochi,mentre l’opzione use Safe texture cache attivatela solo se usate i giochi della serie metroid prime altrimenti mi farebbero crashare Dolphin.

image
Parlando invece dell’audio ci troveremo di fronte a due plugin. Partiamo dal HLE:
Enable HLE Audio: riproduce la maggior parte dei suoni del gioco quindi quanto mai necessaria questa opzione
Enable DTK Music: riproduce quelle che sono le musiche del gioco
Enable Other Audio: per other audio qui si intende il suono nelle sequenze video
Enable Re0 Audio Fix: in caso l’audio funziona ma non benissimo o distorca il suono provate ad attivare questa opzione. Infine potete scegliere a che livello impostare il volume audio e il tipo di modo dell’esecuzione del suono consiglio vivamente di lasciare DSound.
image
Il secondo plugin ci si presenterà come una versione ridotto del primo.....quindi direi di non star di nuovo a spiegare le stesse funzioni già elencate prima.
Prima di chiudere sull’ argomento suono vorrei spiegare anche un'altra cosa. Il suono viene naturalmente gestito anche quello dalla Cpu ram ecc se quindi avete difficoltà ha raggiungere una velocità quantomeno decente disattivate l’audio impostando il volume a zero (come mostrato negli screen).

Bene adesso passiamo al settaggio dei controller…..quello che per mia esperienza ritengo sia il punto debole di Dolphin escluso il settaggio del wiimote anche se complicato e ben sviluppato mentre per il controllo via tastiera o joystick e pessimo e non affatto curato
Infatti,ad alcuni funziona ad alcuni no (tra quei no ci sono io):
1)Il controller non viene rilevato dal programma perché troppo pacco e non di marca
2)anche se in alcune vecchi revisioni mi veniva rilevato a volte non si riesce a configurare i tasti secondo il proprio desiderio.
A questo però ho trovato una alternativa con un programma semplice che si chiama joy to key.uesto programma permette di selezionare i tasti di default di Dolphin per la tastiera e poterli usare attraverso un joystick come si vuole .Adesso vi illustrerò il procedimento:
image
Create un profilo esempio con il nome del gioco(Es. devil may cry 3).Cliccate sul tasto che volete assegnare esempio left cliccate due volte e apparirà questa schermata:
image
Nel primo riquadro dei disable (in questo caso quello segnato in giallo) schiacciate il tasto corrispondente sulla tastiera per far muovere in Dolphin il personaggio a destra,dopo di che nel riquadro sottostante associate il movimento(quindi spostare l’analogico o premere la freccia sinistra).Fare questa operazione con tutti i tasti e così avrete configurato il vostro controller oppure tastiera al posto del comando del joystick nel secondo riquadro basta schiacciare il tasti che volete usare affinchè vi muoviate a sinistra.

N.B. Per funzionare Joy To Key deve stare aperto per tutta l’esecuzione del gioco a finestra aperta e non iconizzato.Tanto questo è solo un singolo exe non comprometterà l’emulazione. Qui di seguito fornisco la lista di tutti i tasti usati dal Dolphin a secondo di quale controller voliate usare e quindi quali tasti riprodurre con il joystick/tastiera:
Wiimote
Puntatore:
Controllata dal movimento del mouse
D-Pad:
Tasti freccia
Pulsanti:
A: "A" o tasto sinistro del mouse
B: "B" o tasto destro del mouse
1: "1" numero 1
2: "2" numero 2
Minus: tasto "M"
Home: tasto "H"
Plus: tasto "P"
Accelerometro Simulazioni
Inclinazione (Wario Land volto, Mario Kart direzione):
Sinistra: "3" chiave
Destra: "4" chiave

Nunchuck
Stick analogico:
Sù: Numpad 8
Giù: Numpad 5
Sinistra: Numpad 4
Destra: Numpad 6
Pulsanti:
C: tasto "C"
Z: tasto "Z"
Accelerometro Simulazioni
Nessuno ancora

Classic Controller
Stick analogico sinistro :
Sù: tasto "I"
Giù:tasto "K"
Sinistra: tasto"J"
Destra: tasto "L"
Stick analogico destro:
Sù: tasto "R"
Giù: tasto "F"
Sinistra: tasto "D"
Destra: tasto "G"
D-Pad:
Sù: Numpad 8
Giù: Numpad 5
Sinistra: Numpad 4
Destra: Numpad 6
Trigger:
Sinistra: tasto "7"
Sinistra Z: tasto "8"
Destra Z: tasto "9"
Destra: tasto "0"
Pulsanti:
A: tasto "Z"
B: tasto "C"
Y: tasto "Y"
X: tasto "X"
Plus: tasto "O"
Minus: tasto "N"
Home: tasto "U"

Visto che parliamo di emulatore della Wii c’è anche la possibilità di usare il wiimote e il nunchuck basta seguire questi passaggi:
image
1)Il Wiimote è dotato di vari pulsanti, che ho suddiviso a seconda del livello della loro immediatezza d'uso, come si può osservare in questo schema:
I pulsanti 'A' (frontale) e 'B' (sul retro) sono sicuramente i più immediati, poi al secondo livello ci sono i tasti direzionali e i tastini '1' e '2', seguono i tasti al centro '+' e '-' e, infine, il tasto 'Home'.
Questo schema è importante nell'ottica del mapping, in quanto permette di identificare i pulsanti più usati e di associare ad essi le funzioni più comunemente richiamate: ad es. sarebbe preferibile collegare le azioni più comuni ai tasti A e B, mentre azioni secondarie potrebbero essere associate ad altri tasti o movimenti.
Abilitando l'accelerometro, il controller è virtualmente immerso in un sistema 3D molto simile a quello mostrato in figura:
image
Il controller è inoltre dotato di 4 LED celesti utilizzabili per vari feedback, un sensore IR, un “rumble” per far vibrare la periferica e uno speaker interno per eseguire diversi suoni di bassa qualità.
2)Riconoscimento periferica:
Configurare e far funzionare il Wiimote con il Sistema Operativo Windows XP è relativamente semplice, purché disponiate almeno di DirectX 8. Occorrono poi un paio di strumenti:
-interfaccia BlueTooth integrata o attraverso un adattatore
-il software free GlovePIE scaricabile da questo indirizzo: http://carl.kenner.googlepages.com/glovepie_download
GlovePIE è un sistema nato originariamente per emulare l'input di joystick e tastiera, usando la periferica Essential Reality P5 Glove, ma che poi si è evoluto in un software che permette di emulare qualsiasi tipo di input, utilizzando qualsiasi tipo di device. Fra le varie applicazioni può anche essere impiegato per controllare l'output MIDI o un gruppo di mouse multipli.
image
Una volta inserite le batterie nel controller, attiviamo il Bluetooth sul PC Tramite il software previsto dal nostro adattatore, avviamo la ricerca dei dispositiviOccorre, ora, effettuare la sincronizzazione del Wiimote con il PC:
mettiamo il Wiimote “in ascolto”, premendo contemporaneamente i tasti '1' e '2', che faranno lampeggiare i 4 LED celesti della periferica. Come mostrato in figura, la periferica viene riconosciuta come “Nintendo RVL-CNT-01”, appartenente alla classe dei servizi HID (Human Interface Device) con un indirizzo Bluetooth che identifica univocamente il Wiimote.
A questo punto, una volta collegato il Wiimote con il nostro PC, interviene il sopra citato software GlovePIE: sostanzialmente permette il caricamento di script personalizzabili (con estensione .pie) per decodificare i segnali inviati dal controller e viceversa.
Pertanto, avviato GlovePIE, basta caricare un qualsiasi script, premere play ed utilizzare il Wiimote. Lo stesso GlovePIE viene fornito con diversi script (nell'ultima versione esiste una directory apposita "WiimoteScripts/") tra cui il puntatore controllato da Wiimote, test del rumble, sensori, gestione LED e molto altro per testare le varie funzionalità implementate.
Adesso non vi resta che selezionare la ISO del vostro gioco ed avviare l’emulatore così da potre finalmente giocare.
Se avete dubbi su questa guida volete consiglio su come configurare al meglio Dolphin per i vostri giochi o altre domande venite su http://mondoemulazione.forumfree.net/ e risponderemo a tutte le vostre domande. Buona emulazione a tutti.

Edited by guerrieronero91 - 10/6/2009, 20:44
 
Top
LP4E
view post Posted on 10/6/2009, 20:59 Quote




6 un grande fabioooooo..qst nuova guida è grandiosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
 
Top
1 replies since 23/1/2009, 16:02
 
Closed